Spedizione Italia GRATIS da € 59,00

Pulizie di Primavera

La primavera è la stagione dei fiori, delle scampagnate, della rinascita e… anche delle pulizie toste! Tutti, o quasi, abbiamo quel bisogno inspiegabile di pulire e sistemare la casa. Le nonne e le mamme ci hanno forse tramandato questa buona abitudine che ha un suo perchè!

Perchè fare le pulizie di primavera ?

L’inverno ci porta a vivere gli ambienti interni in modo più intensivo a causa del freddo e del buio. Cuciniamo, mangiamo, studiamo, leggiamo, giochiamo in casa e difficilmente ci rendiamo conto dello sfruttamento intensivo delle nostre quattro mura.

Il calore del riscaldamento, lo smog e la maggior concentrazione di sporco trasformano la nostra casa in un ambiente che favorisce la proliferazione batterica.

Psicologicamente è inoltre bene considerare che la primavera rappresenta un momento di cambiamento e rinnovamento e quindi una bella pulizia di casa si sposa perfettamente con questo mood.

sgrassatore naturale greenatural

Sgrassatore Bio Limone e Tea Tree

Come fare le pulizie periodiche ?

La maggior parte delle persone ama rimboccarsi le maniche e, magari con qualche aiuto, dedicarsi in modo intensivo alle pulizie di primavera. Noi la chiamiamo pulizia radicale, quella insomma che tocca dall’alto al basso tutti i punti critici della casa e che di anno in anno devono essere puliti in modo più approfondito.

Non è l’unico modo, infatti potresti decidere di suddividere le pulizie radicali durante tutto l’anno. Sarebbe la soluzione ideale per una casa più pulita e in ordine. La scusa “ma io non ho tempo” può essere smantellata velocemente.

Basterebbe creare, come fai al lavoro, un programma con una scaletta di pulizie che devono essere eseguite. Ad ogni pulizia regolare della casa (magari una volta alla settimana) puoi aggiungere una di queste attività che così saranno indolore e gestibili facilmente.

Detergente alcolico naturale super premiato

Cosa pulire ogni anno ?

Spesso alcuni punti della nostra casa vengono dimenticati per troppo tempo e questo potrebbe diventare un problema anche per la nostra salute (batteri e allergie). Quello che ti consigliamo di mettere in programma è almeno la pulizia di:

TERMOCONVETTORI / CONDIZIONATORI ricorda che possono diventare un ricettacolo di batteri. E’ importantissimo pulire bene gli split e soprattutto i filtri interni prima di accendere l’aria condizionata. Non aspettare, il caldo arriva all’improvviso!

PARTI ALTE DEL MOBILIO sono quelle dove si accumulano dita e dita di polvere. Puliscile per prime con un piumino a secco o un aspiratore. Una volta tolto il grosso, passa una microfibra umida con un multiuso. Non ti serve usare sgrassanti in questo caso.

INFISSI E VETRI lo smog e la polvere si infilano ovunque e chi ha tapparelle sà di cosa stiamo parlando. Arrotolando una microfibra umida e non troppo bagnata con dello sgrassante si devono passare gli spiragli delle tapparelle premendo energicamente. Se non puoi farlo dentro e fuori si deve smontare il cassonetto per pulire la parte esterna da lì, ma attenzione a lavorare in sicurezza e con qualcuno che ti aiuta e supporta. Successivamente pulisci gli infissi con un multiuso e una microfibra (meglio se naturale) soffermandoti sulle guaine e le parti alte. Per ultimi pulisci i vetri, meglio se con un tergivetro (non sai che soddisfazione danno i nostri tergivetro professionali) oppure con panni rigorosamente puliti. Non usare carta di giornale o ammoniaca per favore!

tergivetro unger ergotec

Tergivetro professionale con guaina sostituibile

DIVANO TENDE E TESSUTI prima di pulire gli infissi stacca le tende e provvedi al loro lavaggio. Non hai idea di quanto sporco si nasconda nelle tende, soprattutto se sotto hanno un termosifone. Potresti anche stupirti nel constatare il vero colore delle tende dopo averle lavate. Non dimenticare nemmeno il divano in tessuto e i tappeti. Se non li puoi lavare in lavatrice, inumidisci una microfibra e strizzala bene spruzzandoci un detergente multiuso (o anche detergenti specifici per tessuti) e strofina energicamente. Sciacqua spesso il panno e lascia asciugare bene il tessuto. Fai questa operazione più volte l’anno mi raccomando.

-FUGHE DEI BAGNI E CUCINA vanno pulite con una buona spugna abrasiva e un anticalcare naturale che sciolga appunto i residui di acqua che si stratifica. Il calcare immagazzina anche il grasso della nostra pelle e dei saponi. In alcuni casi è bene passare anche uno sgrassatore dopo aver tolto il calcare per eliminare i residui soprattutto delle mattonelle basse e degli angoli. Un vecchio spazzolino da danti ti potrebbe tornare utile per arrivare in punti critici e nascosti.

-TERRAZZI vanno preprati prima della bella stagione togliendo le ragnatele, sistemando le fioriere e buttando tutto quello che in inverno depositiamo sul terrazzo e non ci serve. Se il pavimento è in ceramica consigliamo di spruzzare l’anticalcare nei punti critici (sotto i vasi, negli angoli) e spazzolare con una vecchia scopa o spugna per eliminare le incorstazioni. Risciacquare poi il pavimento con acqua e un pò di sgrassante per eliminare i residui di acido. Attenzione a non usare anticalcare su pavimenti in marmo.

detergente vetri specchi greenatural

Detergente vetri Bio con olio ess.le limone

Cosa serve per ottime pulizie di primavera ?

Come spesso spieghiamo ai nostri clienti, quello che serve per pulire bene la casa sono essenzialmente tre prodotti che svolgono azioni diverse ma sufficienti a non tralasciare nulla.

SGRASSATORE meglio se naturale e biologico che evita danni all’ecosistema ed è meno tossico per chi lo usa. Ci serve per sciogliere grasso e smog e va usato solo se necessario perchè si deve sempre risciacquare. Gli sgrassatori lasciano infatti residuo e bisogna sempre passare un panno pulito per sciacquare. Non dimenticarlo.

MULTIUSO spesso a base di alcool (meglio se naturale) che serve per pulire vetri senza aloni e per lo spolvero ad umido di superfici comuni. Evita solo mobili antichi e verniciati che devono essere solo spolverati a secco.

ANTICALCARE naturale a base di acido citrico che ti serve sia per pulire a fondo il bagno, ma anche in cucina per il lavello e le incrostazioni del fornello. L’acido può essere usato anche per togliere macchie di ruggine dalla ceramica. Ricorda…. mai sul  marmo!

PANNI E SPUGNE a volontà. Spesso riscontriamo che si sottovaluta l’importanza di un panno pulito. Meglio averne molti a disposizione o sciacquarli molto bene e spesso durante le pulizie. Aloni e residui su mobili e pavimienti sono quasi sempre provocati da panni sporchi o troppo umidi.

Buona natura a tutti.

Scegli un altro argomento…

Categorie

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su email

Scopri altri argomenti

Categorie

Articoli in evidenza

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.
Inoltre, questo sito installa Google Analytics nella versione 4 (GA4) con trasmissione di dati anonimi tramite proxy.
Prestando il consenso, l'invio dei dati sarà effettuato in maniera anonima, tutelando così la tua privacy.
LAngoloDiCaty_FavIcon-2.png
[]