Spedizione Italia GRATIS da € 59,00

Pulire casa con solo 3 prodotti

Quanti prodotti per le pulizie hai nel tuo armadietto di casa ? 5-6 oppure di più ? Ti diamo una notizia importante sia per le tue tasche che per l’ambiente… il numero perfetto è il 3, anche per le pulizie.

Come ben saprai, l’Angolo di Caty nasce dalla nostra trentennale esperienza nel mondo delle pulizie. C’è sempre da imparare ma crediamo di poterti dare qualche valido consiglio per ridurre gli sprechi e gli acquisti inutili. Quello che è veramente importante (e che ci piace tanto trasmettere ai nostri clienti) sono le informazioni base necessarie a scegliere i prodotti giusti per le vostre esigenze.

Regole base

Prima di parlare di prodotti per le pulizie, vogliamo anzitutto ricordare quelle che sono le regole base per pulire la propria casa in modo sicuro e sostenibile. Ricorda che la maggior parte degli infortuni domestici accade proprio per colpa delle pulizie.

1) Riponi sempre tutti i detergenti in un armadietto chiuso o non accessibile a bambini o animali domestici e ricorda di lasciare sempre i detergenti nel flacone con l’etichetta ben leggibile. Evita travasi fai da te o di utilizzare bottiglie anonime. Importantissimo, non mescolare mai detergenti tra loro, potrebbero dar origine a vapori o reazioni chimiche tossiche.

2) Indossa dei guanti riutilizzabili con i detergenti più aggressivi e fai particolare attenzione agli occhi che sono esposti a schizzi potenzialmente molto pericolosi. Cerca di eseguire le tue pulizie in modo ordinato e senza lasciare prodotti o attrezzatura potenzialmente pericolosa incostudita. Arieggia sempre i locali durante le pulizie per evitare di inalare vapori poco salutari.

3) Fare le pulizie spesso e frazionate durante la settimana ti consente un maggior decoro della casa, una minor fatica e di usare prodotti più sostenibili e naturali. Se tralasci per un po’ le pulizie, preparati a faticare un pò di più e a dover probabilmente usare qualche detergente più aggressivo.

Lo Sgrassatore

Dopo questo doveroso preambolo, arriviamo al primo dei 3 protagonisti del nostro articolo, lo sgrassatore. E’ uno dei prodotti fondamentali da avere a casa e ne esitono di ottimi con formulazioni naturali come quello di Greenatural con olio essenziale di limone e tea tre (ricaricabile alla spina).

Lo sgrassatore è un prodotto che deve essere utilizzato solo quando è necessario sciogliere del grasso dalle superfici (residui di sapone dal bagno, unto dalla cucina, smog da aree esterne). Devi sapere che tutti i detergenti sgrassanti che si rispettino hanno bisogno di essere risciacquati. Prepara quindi due panni, uno per sgrassare e uno per risciacquare sempre abbondantemente. Attenzione alla schiuma che è una delle peculiarità di questi detergenti e ricorda di indossare sempre i guanti perchè altrimenti la loro azione si estenderà anche alla tua pelle con possibili complicazioni dermatologiche.

In molti casi, se usi un prodotto naturale, potrai usare lo sgrassatore anche per pretrattare macchie oleose dai tessuti come pretrattante. Attenzione, lava solo a mano. In lavatrice rischi di creare troppa schiuma bloccando il cestello.

Gli sgrassatori lavorano meglio se aiutati dall’utilizzo di acqua calda. In alcuni casi, anche il vapore infatti funge da “sgrassatore” e sostituire un detersivo.

Le formulazioni naturali contengono tensioattivi di origine vegetale e biodegradabile. Purtroppo per lo sporco ostinato è spesso necessario ricorrere a prodotti solventati più aggressivi. Ricorda quindi che pulire spesso ti aiuta anche ad essere più sostenibile. Spesso viene utilizzato anche il carbonato di sodio per realizzare detersivi fai da te, anche se le diluizioni potrebbero dare qualche problema. Esistono inoltre formati in capsula da sciogliere in acqua per ottenere il proprio spruzzino come quelle di Ocean Saver.

Il Multiuso

Questo è il prodotto che dovresti sempre usare come primo tentativo di pulizia. Si tratta di detergenti con un Ph leggermente alcalino che non tolgono calcare e non eliminano grasso, ma aiutano nella gestione corrente le superfici maggiormente utilizzate.

Se pulisci la tua casa con una certa regolarità, il multiuso sarà il tuo miglior alleato nelle pulizie perchè non dovrai ricorrere a detersivi più aggressivi. Normalmente la sua formulazione è adatta a tutte le superfici e quindi non ti devi preoccupare di far danni. Evita solo i mobili in legno in stile o antichi, in questo caso si spolvera a secco.

Puoi usare il multiuso anche per lavare i pavimenti. Normalmente si possono usare da 20 a 40 ml per un secchio da 5 litri di acqua per una pulizia regolare senza aloni (strizzate bene gli stracci o i mop e lavateli spesso).

Personalmente consigliamo un multiuso a base alcolica naturale come Spritus di Frosh, perchè consente di usare un unico prodotto per spolverare e anche per pulire i vetri. Anche il detergente vetri di Greenatural al limone è adatto a questo scopo e ricaricabile alla spina.

In alcuni casi il multiuso viene preparato utilizzando anche dell’ossigeno attivo che aiuta ad igienizzare le superfici. E’ il caso del Multiuso Greenatural con oli essenziali. Ottimo per pulire anche arredi e oggetti che necessitano di un’attenzione maggiore.

Gli acidi

il terzo prodotto da avere in casa è un acido. Si tratta in realtà del prodotto più insidioso perchè utilizzato spesso a sproposito. In alcune zone d’Italia l’acqua è particolarmente calcarea. Bucato rigido, rubinetti intasati, box doccia che diventano quasi fumè. Il clacare è terribile.

Anche in questo caso, se si pulisce casa con una certa regolarità, si possono usare detergenti a base di acidi deboli (Ph 2-3) come acido citrico o acido acetico. L’acido citrico è inoltre senza odori, ma può essere usato aggiungendo qualche goccia di olio essenziale senza colore. Bastano 120/150 g di polvere in un litro d’acqua per un detergente anticalcare da usare su rubinetteria, ceramica, acciaio e vetro. In caso di calcare più ostinato si può aumentare un pò la dose. Purtroppo nei casi più estremi è necessario usare acidi forti più aggressivi per ottenere dei risultati.

L’acido citrico può essere usato anche come ammorbidente vegetale o come brillantante. Greenatural propone alcuni detergenti naturali con acido citrico e oli essenziali come la mousse bagno (ricaricabile alla spina), che grazie ad uno speciale spruzzino, rilascia una schiuma che non scivola subito sulle superfici (ottima per i box doccia).

Anche l’acqua ossigenata è leggermente acida e può essere usata soprattutto per igienizzare le superfici grazie alla sua azione molto veloce ed efficace soprattutto su muffe, funghi e alcuni tipi di batteri e virus.

Tutti gli acidi devono essere usati con guanti e facendo attenzione alle superifici in marmo che viene corroso da detergenti di questo tipo. Per togliere il calcare dal marmo l’unico modo è… grattare. Gli acidi non necessitano di acqua calda e agiscono immediatamente, nel bene e nel male.

3 il numero perfetto

Riepilogando… con uno sgrassatore, un multiuso e un’acido riesci a pulire tutta casa in modo efficace e senza acquistare prodotti troppo specifici. Scegli prodotti naturali, pulisci frequentemente e riduci al minimo i flaconi in plastica vergine. Sei sulla buona strada!

Buona natura a tutti!

 

Scegli un altro argomento…

Categorie

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su email

Scopri altri argomenti

Categorie

Articoli in evidenza

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.
Inoltre, questo sito installa Google Analytics nella versione 4 (GA4) con trasmissione di dati anonimi tramite proxy.
Prestando il consenso, l'invio dei dati sarà effettuato in maniera anonima, tutelando così la tua privacy.
LAngoloDiCaty_FavIcon-2.png
[]